News & Eventi

09.11.2020

Coronavirus (COVID-19) e Polio Survivors

Pubblichiamo un articolo che riguarda la polio e il coronavirus

<...
01 gennaio 2020
 

Nemesi

Nemesi di Philiph Roth
Al centro di "Nemesi" ...

12 gennaio 2020

Sindrome post-polio, un rischio da valutare

Sindrome post-polio, un rischio da valutare
Nonostante la poliomielite sia ...

12 settembre 2019  

Ambulatorio Post-Polio San Donato Milanese

Grazie al lascito della signora ...

Coronavirus (COVID-19) e Polio Survivors

Pubblichiamo un articolo che riguarda la polio e il coronavirus

Alcuni fatti che probabilmente non cambieranno sono:

La poliomielite e i suoi esiti non causano una compromissione immunitaria. Pertanto, i sopravvissuti alla poliomielite non hanno maggiori probabilità di contrarre un'infezione da coronavirus o di svilupparne una grave malattia rispetto alle persone che non hanno mai avuto la poliomielite!
La maggior parte dei sopravvissuti alla poliomielite negli Stati Uniti e in Canada ha più di 60 anni, il che ci colloca nella categoria "rischio più elevato" con una maggiore probabilità di sviluppare una malattia grave dopo essere stati infettati dal virus rispetto ai giovani.
I sopravvissuti alla poliomielite che avevano un coinvolgimento dei muscoli respiratori con la loro malattia originale e / o ora hanno problemi respiratori di qualsiasi tipo sono ad "alto rischio" quando si ammalano di qualsiasi infezione respiratoria, compresi i coronavirus.
Proprio come accade per le persone che non hanno mai avuto la poliomielite, se un sopravvissuto alla poliomielite ha il diabete, una malattia cardiaca, una grave malattia renale o è immunocompromesso a causa di una condizione medica o per l'uso di farmaci, allora è ad alto rischio di sviluppare complicazioni se contrae COVID -19.
Cosa puoi fare: segui le linee guida sul controllo delle infezioni: lavarsi frequentemente le mani, disinfettare le superfici toccate di frequente, utilizzare mascherine chirurgiche a protezione del naso e della bocca, restare a casa ed evitare viaggi non essenziali. Se devi uscire, si consiglia di indossare mascherina chirurgica e di mantenere almeno due metre tra te e gli altri. Coloro che utilizzano sedie a rotelle possono trovare ulteriori consigli su https://mednet-communities.net/?zphgv0by.0 (a breve inserirò il documento tradotto, nda). Se hai una persona che si prende cura di te o hai persone che vengono a casa tua per fornire servizi, è importante che anche loro seguano le linee guida consigliate, incluso indossare la mascherina..

Se può essere fatto in sicurezza, dovresti cercare di mantenere la tua solita attività e/o gli esercizi di riabilitazione. Ci rendiamo conto che la tua normale routine è stata probabilmente interrotta dalla pandemia: la piscina e le palestre sono state chiuse; alcuni potrebbero non sentirsi sicuri camminando in quartieri più densamente occupati. Lo yoga per pazienti post-polio, disponibile per la visualizzazione su Polio Place all'indirizzo www.polioplace.org/resources/yoga-post-polio-patients (a breve inserirà il video, nda) , è un esempio di un programma di esercizi moderati che può essere svolto in sicurezza a casa propria. Ci sono altri esempi su www.polioplace.org nella sezione Living With Polio sotto la categoria "Esercizi".

Nel caso in cui sviluppi tosse o febbre (temperatura superiore a 37,5 gradi), soprattutto se hai avuto contatti con qualcuno che ha il coronavirus, chiama il tuo medico per un consiglio su cosa fare dopo. Se presenti difficoltà respiratorie, probabilmente hai bisogno di essere visto da un medico in un ospedale, ma chiedi a qualcuno di chiamare in anticipo in modo che il pronto soccorso sia preparato per il tuo arrivo. Allo stesso modo, se viene chiamata un'ambulanza per il trasporto, informa in anticipo che potresti essere affetto da coronavirus in modo che possano prendere le precauzioni appropriate.

Tratto da: www.post-polio.org (sito istituzionale delle persone con polio degli Stati Uniti) (tradotto da A. Sugliani)

09.11.2020

Ai sensi del d.lgs. 196/2003, La informiamo che:
a) titolare del trattamento è Associazione Nazionale Polio e Sindrome Post-polio, 23871 Vimercate (MB), Via Einstein, 4
b) responsabile del trattamento è Aurelio Sugliani, 23871 Vimercate (MB), Via Einstein, 4
c) i Suoi dati saranno trattati (anche elettronicamente) soltanto dagli incaricati autorizzati, esclusivamente per dare corso all'invio della newsletter e per l'invio (anche via email) di informazioni relative alle iniziative del Titolare;
d) la comunicazione dei dati è facoltativa, ma in mancanza non potremo evadere la Sua richiesta;
e) ricorrendone gli estremi, può rivolgersi all'indicato responsabile per conoscere i Suoi dati, verificare le modalità del trattamento, ottenere che i dati siano integrati, modificati, cancellati, ovvero per opporsi al trattamento degli stessi e all'invio di materiale. Preso atto di quanto precede, acconsento al trattamento dei miei dati.